LA STORIA

Tutto inizia nel lontano 1979 per volontà  di alcuni ragazzi iscritti all’Inter Club ‘Roma 11 stelle’.

lazio8990

Dopo qualche tempo i ragazzi decidono di voler formare un gruppo più attivo su tutti i fronti, formato da soli giovani di età compresa tra i 18 e 30 anni con l’intento di seguire sempre più assiduamente le sorti della beneamata.

A Roma era già  presente un gruppo molto noto chiamato ‘Le Pantere Nerazzurre’ capeggiato da Luigi “il Pantera”  e Remo  e da altri ragazzi che successivamente si sono messi in stretta collaborazione con i Boys sez. Roma aiutandoli nella crescita e contribuendo a farsi conoscere e rispettare nel panorama ultras italiano.

Storici fondatori del gruppo sono Gianni  ‘Spillo’, Renatino, Pino  ‘il Negro’, Marco  ‘il Roscio’, Sergetto, Stefanino, Zabbarah, Umberto  ‘Bokhassa’, Paolo  ‘il Murena’, Franchino  ‘lucertola’ , Marco de Monteverde , Maurizio ‘il Presidente’, Claudio ‘Ovindoli’, Enrico ‘Pescepalla’ e da  qualche anno dopo Stefano, Alessandro, Roberto e Massimo, (conduttori della nostra trasmissione) Tiziano, insieme a tanti altri, allora ragazzi , e con qualcuno, che purtroppo ci ha lasciato come Nino, con l’Inter nel cuore.

‘Sempre presenti al nostro posto’, questa ¨ la nostra mentalità . Siamo fieri di poter vedere sempre il nostro striscione al fianco dei nostri amici di Milano.

La prima trasferta del gruppofesta della Curva Nord

Datata 1979 in occasione del derby di ritorno dello scudetto, mentre la prima trasferta fuori da San Siro, perchè¨ per noi sono tutte trasferte, è stata fatta a Perugia durante lo stesso anno.

Ricordiamo con onore le trasferte europee quali Alkamar, in Olanda contro l’AZ 67, a Madrid, a Monaco, Dortmund, Norwich, Vienna, Montecarlo, Gelsenkirken, Parigi, Manchester, e le ultime in ordine di tempo Villareal, Glasgow, Amsterdam.

A San Siro siamo collocati accanto agli Irriducibili, ovvero la parte della curva Nord più vicina alla tribuna arancio, una posizione scelta da noi e concordata con i Boys SAN. Essendo una sezione esterna è giusto mettere in prima linea i gruppi di Milano, anche se nella cronologia risultiamo essere il terzo gruppo della Nord, dietro solo a BOYS SAN e MILANO NERAZZURRA.

Come tutti i gruppi ultras anche noi abbiamo degli striscioni, da casa e  da trasferta, e non mancano stendardi e bandiere.

cesena9091

Da sottolineare il repentino cambiamento avvenuto alle soglie del 2000 quando un gruppo di ragazzi appena 18enni e molto volenterosi hanno iniziato a seguire i Boys sez. Roma.

Da li la voglia di attivarsi e mostrare lo spirito ultras che abbiamo dentro, trasformandolo ben presto in striscioni, coreografie, bandiere e una buona dose di goliardia e presenza. Andrea ‘Pennellone’, Brunetto ‘Webmaster’, Carletto ‘Carlitos’, Fabrizio ‘Piccolo Lord’, Valerio, Federico ‘Tarquinia’, Mauretto ‘Criminale’, Manolo ‘Manolito’, Emanuele , Gianluca ‘Giambruz’, Pasquale ‘Paco’ , Andrea ‘Rudy’, gli artefici di questo, che ora più che mai sono intenzionati a portare in alto il nome dei Boys sez. Roma 1979.

Nel campo delle amicizie siamo legati in particolar modo agli Irriducibili della Lazio, con i quali molti di noi hanno amicizie personali.

Nella stagione 2001/2002 in occasione della scomparsa dell’Avvocato Prisco , nostro idolo da sempre ,  gli è stata dedicato uno striscione nella partita contro il Chievo.

Arrivati nel 2015, il gruppo ha compiuto ben 36 anni e ora più che mai ostinato a portare sempre in alto i nostri colori e soprattutto la nostra mentalità  ultras in tutti gli stadi d’Italia e d’Europa.